Save the date 29 ottobre : Noa incontrerà le socie triestine

Riportiamo da Iarkon Mensile della Comunità Ebraica di Trieste
n 118 – Agosto 2014 / Av 5774
  per la rubrica DONNE ED EBRAISMO

Titolo:  Noa ad Aosta - La cantante israelo-yemenita canterà
il prossimo 30 ottobre a Trieste

di Marina Sagues , co-presidente della sezione ADEI WIZO di Trieste

Vi ricordate la bella e brava cantante israelo-yemenita Noa (vero nome Achinoam Nini)? Per Margherita e me è stato un vero piacere incontrarla lo scorso 3 luglio all’Hotel Duchi d’Aosta, dove è arrivata direttamente da Israele per presentare la sua nuova tournè che la porterà in varie parti d’Europa e d’Italia e, da ultimo il 30 ottobre prossimo, di nuovo a Trieste, dove molti di noi hanno già
avuto il piacere di ascoltarla dal vivo in diverse occasioni.
Introdotta dal promoter del tour Claudio Tolomio e accolta da Milos Budin, presidente del Politeama Rossetti, Noa (nata a Tel Aviv nel 1969) assieme al suo storico chitarrista Gil Dor ha presentato il suo ultimo album Love Medicine che sarà il filo conduttore del nuovo spettacolo. Semplice, spontanea e molto cordiale Noa ha parlato per quasi un’ora sia in inglese che in un discreto italiano cercando di spiegare ai presenti come la situazione politica in Israele condizioni la sua vita e la sua produzione artistica: la musica per lei è anche strumento per il suo instancabile e coraggioso lavoro per la pace nel suo Paese. Noa è un’artista profondamente impegnata nell’utilizzo della musica come strumento di riavvicinamento fra popoli in conflitto, con particolare riguardo alla tragica questione mediorientale. Le sue canzoni sono fortemente influenzate dall’ambiente israeliano, con le sue contraddizioni, i suoi dolori provocati da guerra e il terrorismo e le speranze tante volte vanificate. I suoi numerosi impegni di volontariato in tutto il mondo le sono valsi titoli e riconoscimenti, tra cui Ambasciatrice di buona volontà della FAO (2003), Cavaliere dell’Ordine della Stella d’Italia (2006), il Chrystal Award del WEF di Davos, la Colomba della Pace di Shimon Peres, “Artista per la Pace”(2001) dai Frati Francescani di Assisi, il premio “Horcynus Orca” per il suo impegno nella promozione del dialogo fra Israele e paesi arabi e nel riconoscimento dei diritti delle donne in Medioriente (2012). Nei suo vent’anni di carriera artistica Noa si è esibita in Vaticano davanti a Papa Giovanni Paolo II, cantando la sua versione originale dell’Ave Maria; è stata l’unica, tra i principali artisti israeliani, a esibirsi durante la storica manifestazione per la pace in cui è stato assassinato Yitzchak Rabin; ha co-scritto e cantato Beautiful that Way, tema principale della colonna sonora de La vita è bella, il film premio Oscar di Roberto Benigni; nel maggio 2009 ha rappresentato Israele, in coppia con la cantante palestinese concittadinanza israeliana Mira Awad, con la quale in seguito si è esibita anche in Italia, alla 54ª edizione dell’Eurovision Song Contest in programma a Mosca con la canzone – interpretata in inglese, ebraico e arabo – There must be another way, superando la semifinale e classificandosi in sedicesima posizione alla finale. Ha collaborato con artisti internazionali e scritto centinaia di canzoni in inglese ed ebraico. Ha un seguito fedele in Europa e in Israele, dove vive, e negli Sati Uniti, dove è cresciuta fino all’adolescenza prima di rientrare a 17 anni in Israele. È sposata da molti anni con un pediatra israeliano ed ha tre figli  dolescenti.
Alla fine dell’incontro ufficiale abbiamo approfittato della sua disponibilità e gentilezza per invitarla ad un incontro pomeridiano con le socie dell’Adei e con i componenti della Comunità Ebraica il giorno prima del concerto e Noa ha accettato di buon grado, quindi save the date: mercoledì 29 ottobre tutti all’Adei per una chiacchierata con Noa e giovedì 30 tutti al Rossetti per ascoltare dalla sua bella voce le canzoni più amate della carriera di questa straordinaria interprete, capace di conquistare anche l’ascoltatore più esigente con la sua voce angelica e la sua presenza scenica magnetica.

Contatti

Via Tuberose, 14

20146 Milano

C.F. 343450350934

P.IVA 2305943485934

Tel. 9950344335

Email: adeiwizo@adeiwizo.org

Scrivici per saperne di più